clicca per abilitare lo zoom
caricamento...
Nessun risultato
apri la mappa
vista Roadmap Satellitare Ibrido Terreno La mia posizione A schermo intero prev Il prossimo
Ricerca avanzata
I tuoi risultati di ricerca

Osservatorio mercato immobiliare 2024: ultime notizie utili

Pubblicato da admWB23 sopra 29 Maggio 2024
0

L’ osservatorio mercato immobiliare a Torino si trova a fronteggiare un contesto economico complesso, caratterizzato da una serie di sfide e opportunità.

Dopo un periodo di significativa crescita della città sabauda, quale sarà il destino dei valori di mercato immobili?

Nel 2024, l’osservatorio mercato immobiliare potrebbe mostrare dinamiche interessanti influenzate da vari fattori economici, tecnologici e sociali.

Un fattore chiave sarà l’andamento dell’economia globale e locale, che potrebbe influenzare sia i tassi di interesse che la stima immobiliare torinese.

Il team d’esperti della nostra agenzia immobiliare Gabetti, oggi, vi darà informazioni utili in merito, cosi da intendere meglio la questione.

Osservatorio valori immobiliari 2024: cosa succederà a Torino?

Il mercato immobiliare Torino, negli anni precedenti, ha affrontato significative sfide legate all’accessibilità ai mutui, una questione che si innesta direttamente sull’andamento dell’osservatorio prezzi immobili.

Cosa intendiamo dire in maniera più precisa?

L’aumento dei tassi d’interesse, un fenomeno che ha attraversato l’intero globo, ha lasciato un’impronta indelebile nel settore, incidendo profondamente sulla capacità delle famiglie di accedere ai finanziamenti.

Questa tendenza si è tradotta in un calo tangibile delle transazioni immobiliari, riflettendo la stretta correlazione tra le condizioni di finanziamento e la vitalità del mercato.

L’impatto di questa dinamica si è manifestato in una contrazione dei valori mercato immobiliare, un segnale chiaro delle difficoltà incontrate dagli aspiranti acquirenti nell’ambiente economico attuale.

Osservatorio mercato immobiliare: compravendite dell’ultimo semestre

Verso la fine del 2023, tuttavia, si è assistito a una diminuzione dei tassi sui mutui, offrendo un barlume di speranza per un’inversione di tendenza.

Questo lieve allentamento delle condizioni di credito ha stimolato un maggiore ottimismo nel mercato immobiliare e ciò invoglia i cittadini ad effettuare un investimento immobiliare.

Secondo l’ osservatorio immobiliare italiano vi sono, dunque, aspettative di un “potenziale rilancio”.

Il team Gabetti Centro Po, inoltre, ci tiene a informarvi che se ci riferiamo a un investimento immobiliare o alla perizia immobiliare, l’aumento o la diminuzione di questi dipenderà dai quartieri  della città di Torino.

Le zone con una forte espansione e ricercate da diversi compratori, secondo un’accurata analisi sul territorio torinese, sono il centro cittàSan Salvario, Vanchiglia e le aree della Crocetta e della pre-Collina.

San Salvario, i prezzi delle proprietà sono quasi pari a quelli del centro città e, con un’offerta limitata, hanno registrato un aumento del 10% negli ultimi due anni.

Anche a Vanchiglia si è verificato un incremento dei prezzi del valore immobili, di circa 6% durante il 2023.

In queste aree adiacenti al centro, la ricerca mercato immobiliare di bilocali e trilocali, è molto elevata e non sempre viene soddisfatto il mercato delle locazioni riesce a soddisfare l’ampia domanda.

Nel centro città, bilocali e monolocali sono molto ricercati, motivo per cui, vi è stata una ripresa dei prezzi. Insieme alle aspettative di un calo dei tassi dei mutui, queste condizioni hanno contribuito a un andamento mercato immobiliare più vivace del periodo precedente.

I torinesi, mostrano un particolare interesse per gli investimenti immobiliari nel centro della città.

Tra le aree più ambite per potenziali locazioni ci sono la pittoresca Piazza Bodoni, l’iconica Piazza Vittorio ed I quasi introvabili appartamenti nei pressi dei Giardini Cavour e di piazzetta Maria Teresa.

Non mancano, inoltre, mirate ricerche di appartamenti su Via PoVia della Rocca e immobili nei pressi del salotto di Torino: Piazza San Carlo.

Le ville situate sulle colline  di Torino, che prima della pandemia del COVID-19 stavano attraversando un periodo di crisi, hanno riacquistato popolarità e sono tornate ad essere molto ricercate sia da coppie giovani che da quelle più mature.

Nel quartiere Crocetta, l’assenza di una fermata della metropolitana ha ridotto il valore immobiliare durante e post pandemia, tuttavia, la vicinanza al Politecnico ha contribuito a sostenere i prezzi degli immobili.

E’ doveroso dire che le aree servite dalla metropolitana continuano a suscitare grande interesse tra i compratori e sono considerate cruciali per una perizia immobiliare.

Questo è in breve, secondo l’ osservatorio mercato immobiliare, l’andamento delle compravendite nel secondo semestre del 2023 e inizio del 2024.

Altre informazioni dall’osservatorio mercato immobiliare 2024 a Torino

Il mercato immobiliare 2024 a Torino non è uniforme.

Alcune aree gettonate della città sabauda, infatti, hanno visto un incremento dei prezzi delle nuove costruzioni dell’1,5%.

Questo aumento riflette una domanda crescente per i valori mercato immobiliare che offrono elevati standard di qualità, comfort e una posizione strategica. Le nuove costruzioni, spesso dotate delle ultime tecnologie e di servizi all’avanguardia, attirano un segmento di acquirenti disposti a investire di più per ottenere il massimo in termini di qualità abitativa.

Un esempio è la Residenza Vittoria che Gabetti Centro Po sta commercializzando su corso Vittorio Emanuele II

Gli acquirenti torinesi stanno dimostrando evidentemente una maggiore attenzione verso la qualità e la posizione degli immobili.

La tendenza è chiara: c’è una preferenza crescente per soluzioni che offrono non solo una casa, ma un vero e proprio stile di vita.

Gli immobili in Torino situati in zone ben collegate, vicine a servizi essenziali come metropolitana, scuole, negozi, mezzi di trasporto e aree verdi, sono particolarmente ricercati.

Questa attenzione alla qualità e ai servizi rappresenta un segnale positivo per il futuro secondo la panoramica dell’osservatorio valori immobiliari.

Le nuove costruzioni, in particolare, stanno rispondendo a queste esigenze con progetti innovativi che mirano a creare ambienti abitativi sostenibili e di alta qualità.

Questo trend secondo, l’osservatorio immobiliare italiano, è il risultato di come la qualità della vita diventa un fattore determinante nella scelta dell’abitazione.

Affitti a Torino: cosa dice l’osservatorio prezzi immobili

Secondo l‘osservatorio mercato immobiliare, per quanto riguarda il discorso affitti a Torino è in forte crescita, con un aumento della domanda che ha spinto i canoni di locazione in alto. In questo inizio 2024, i prezzi degli affitti sono aumentati del 10%, raggiungendo in media 10,4 euro al metro quadro.

Gli affitti degli immobili torino centro sono particolarmente elevati, cosi come anche nelle aree vicine alle università, tra cui il famoso Politecnico, dove la domanda da parte degli studenti è molto alta.

L’osservatorio mercato immobiliare nel settore affitti è molto dinamico e competitivo, con un crescente interesse per gli investimenti immobiliari a scopo di locazione, che offrono rendimenti lordi potenziali del 5,6% ed oltre.

Previsioni “future” dei valori di mercato immobili 2024

Il mercato immobiliare 2024 a Torino presenta tendenze contrastanti tra le compravendite e gli affitti.

Le aspettative indicano una stabilità dei prezzi, senza significativi aumenti o diminuzioni, tranne che in alcune zone di pregio come il centro il San Salvario e Vanchiglia, dove i valori delle abitazioni di alto livello sono rimasti stabili o in crescita.

I tempi medi di vendita sono diminuiti, per tanto occorrono circa 2 o 3 mesi per trovare un acquirente; spesso tra il prezzo richiesto e l’offerta ricevuta c’è una forbice del 10 %.

 

La domanda di locazioni è in aumento, rappresentando ormai il 54% della domanda totale di immobili. Questo trend ha portato a un incremento dei canoni di affitto, con un aumento medio del 5/10% nella seconda parte dell’anno.

 

La crescente richiesta è trainata da studenti universitari e fuori sede, che trovano vantaggiose le locazioni nelle vicinanze del Politecnico e delle Università .

 

Dunque, in conclusione, l’ osservatorio mercato immobiliare 2024 delle compravendite prevede ancora, l’aumento dei prezzi. Il settore degli affitti è destinato a crescere sia in termini di domanda che di canoni, rendendo gli investimenti immobiliari per locazione sempre più interessanti per gli investitori.

 

Speriamo che la nostra agenzia immobiliare vi abbia dato informazioni utili sulla situazione mercato immobiliare 2024 su Torino.

 

Per ulteriori approfondimenti, soluzioni immobiliari, investimenti immobiliari e non solo, i nostri agenti esperti sono a tua disposizione!

Contattaci al numero 011.836116 o visita il nostro sito.

Team Gabetti CENTRO PO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronto immobili